Piallacci e pavimenti in legno

Piallacci e pavimenti in legno

Johannes Schuster lavora dal 1978 nel reparto di impiallacciatura di Kaindl. Nell’intervista ci porta nel Nord America e attraverso la storia del design. E per concludere alla sua tavola da pranzo.

 

Signor Schuster, da dove provengono i piallacci per i pannelli e i pavimenti in legno Kaindl?

Noi acquistiamo preferibilmente nei Paesi europei e del Nord America con foreste a gestione sostenibile. Queste regioni coprono il 90 percento del nostro fabbisogno. In caso di richieste straordinarie, acquistiamo i legni in tutto il mondo – come per esempio l’eucalipto che tre anni fa abbiamo importato da piantagioni australiane.

 

Come controlla l’origine dei legni?

Noi acquistiamo fondamentalmente solo da produttori certificati, i nostri partner hanno rapporti di stretta collaborazione con la gestione delle foreste e con noi. In caso di discordanze, noi contattiamo anche enti esterni, per esempio il WWF.

 

Classiche o che fanno tendenza – quali sono le essenze nel programma Kaindl?

Naturalmente entrambi i tipi: rovere, faggio, noce e acero caratterizzano in prevalenza la linea classica, mentre i durami, come il durame di frassino, e il noce satinato servono per le linee di tendenza. Rientrano in questa categoria anche i legni fumé, come il rovere basalto e il rovere szivaro, per citare solo alcuni esempi.

 

Qual è il valore del legno nel moderno design d’interni?

Nulla trasmette natura e calore in modo così ovvio come il legno autentico. Naturalezza, carisma, tattilità, design – tutto ciò non ha concorrenza. La prova migliore per l’alto valore del legno nel design d’interni sono proprio i pannelli decorativi e i laminati: i decori in legno diventano sempre più autentici per rendere visibile e afferrabile lo charme naturale di questo materiale multifunzionale. Il legno, questo elemento creativo, gioca tuttora un ruolo letteralmente portante anche nella storia del design. È il materiale che compone le buone idee! Si pensi solamente a Eames, Aalto, Jacobsen o Judd. Un bel pensiero, che le migliori idee di design vaghino ancora nelle teste della nostra generazioni di architetti.

 

Che cosa si cela dietro Kaindl Charismo?

Kaindl Charismo sta per armonia a ritmo quaternario. E cioè: attraverso il carattere delle assi nella successione di quattro fogli nasce un’impressione complessiva omogenea, come in una melodia armoniosa. Questa omogeneità si estende a tutti i pannelli, quindi il prodotto si presta particolarmente bene per la gestione di immobili grandi.

 

Una domanda conclusiva personale: quali sono le essenze in casa Schuster?

Mia moglie ed io abbiamo un intuito simile per il design d’interni e preferiamo le varianti classiche. Nella nostra zona giorno abbiamo acero canadese, in cucina frassino e altrimenti molto rovere. Particolarmente suggestiva è la nostra tavola da pranzo in acero con carattere di assi, un vero e proprio gioiello … non solo per un esperto del legno.

 

Grazie per il colloquio!